Spotlight espone a LDI 2016, Las Vegas, Stand 1971

In esposizione il CYC 300 RGBW DMX, il primo cyclorama LED otticamente asimmetrico da 300W in RGBW a controllo DMX.
Anteprima della nuova linea di fari LED da 450W DMX, “new entry” della gamma Greenline: Fresnel, PC, Sagomatori, Beamlight, Cyclorama e Seguipersone da 50W a 450W, in versioni Warm, Natural, Cool e Tunable White o RGBW, manuali e DMX.
Di spicco il CycloramaLED 300W RGBW in DMX e la gamma “UD” (Universal Dimming) con controllo manuale, DMX e dimmerabile da rete.
Fari in versione manuale, Motorizzata ARC o Comando a Palo.

Spotlight espone a MIR+LIVE 2016, a Rimini dal 7 al 9 Maggio

Presso il MIR, Spotlight espone la serie completa GreenLine e la squadra di punta: la più vasta gamma di proiettori professionali a LED da 450W ad oggi sul mercato.
In aggiunta, verranno esposti i prodotti più innovativi e rappresentativi delle aziende partners, i marchi storicamente importati e distribuiti in Italia da Spotlight.
Presso il Palco LIVE saranno disponibili per prove “on-stage” i prodotti GreenLine Fresnel, Sagomatori, Seguipersone e Cyclorama da 200W a 450W, con relativo sistema di controllo Compulite e di segnale ELC.
Info e appuntamenti: vendite@spotlight.it

Apre a Seoul il Grevin Museum

Il museo Grévin di Seul ha inaugurato le sue sale mettendo in mostra repliche eccezionalmente somiglianti di protagonisti della vita contemporanea come Barack Obama e Sylvester Stallone, il cantante pop sud-coreano Psy e Tom Cruise, senza dimenticare Paris Hilton, la regina Elisabetta, Robert De Niro, Al Pacino, Steve Jobs e Bruce Lee.

Inaugurato a Milano il “Memoriale della Shoah”

Il Memoriale della Shoah sorge in Piazza Edmond J. Safra presso il Binario 21 della Stazione Centrale di Milano ed occupa una superficie di circa 700 mq.

I fili conduttori di questo spazio sono il recupero dei luoghi alla loro forma originaria e la realizzazione di spazi permanentemente dedicati al confronto, alla ricerca ed alla discussione dei fatti che hanno condotto e tuttora conducono a discriminazioni razziale.

Gli obiettivi di non dimenticare e di superare l’indifferenza ed il pregiudizio sono perseguiti con uno spazio aperto e fluido, che vede susseguirsi un’area di testimonianze, una di studio (la biblioteca che ospita più di 40.000 volumi), un auditorium per incontri e dibattiti ed un cuore commemorativo (il Muro dei Nomi), con uno specifico spazio di riflessione a-confessionale.

Per rafforzare la drammaturgia di questo luogo si è scelto di optare per un’illuminazione di qualità che potesse sottolineare, con i contrasti del bianco e del nero, della luce e del buio gli aspetti emozionali del percorso museale. Per questo motivo sono stati selezionati i fari professionali FresneLED e ProfiLED di Spotlight, che garantiscono la massima qualità illuminotecnica, una luce potente e brillante con resa cromatica eccellente ed un notevole risparmio energetico. Ma, soprattutto, garantiscono ottimale comfort visivo e tutela degli oggetti illuminati e dei numerosi visitatori, grazie alla completa assenza di raggi ultravioletti e infrarossi.